Kuta Lombok: spiaggia, surf e natura

Diciamolo, c’è Kuta e Kuta. C’è la Kuta di Bali, quella in cui c’è ben poco della tranquillità attribuita all’isola degli Dei, quella piena di discoteche e australiani che festeggiano come se non ci fosse un domani. Poi c’è la Kuta di Lombok, quella in cui non esiste una strada asfaltata e in cui, mentre sei sdraiato sulla spiaggia, ti passa accanto una mandria di bufali al pascolo come se fosse la cosa più naturale del mondo. Che sì, all’inizio può sembrare un po’ strano, ma comunque non più di quanto potrebbe essere strano per un indonesiano sentire un uomo con un cappello di paglia in testa che urla tutto il giorno “cocco bello!” su e giù per le nostre spiagge. Ed è in questi momenti che realizzi quanto il concetto di “strano” sia legato a ciò che non conosci e a ciò che non sei abituato a vedere quotidianamente.

Kuta-beach-lombok

Lombok è un’isola a est di Bali, raggiungibile tramite traghetti pubblici o fast boat, che partono principalmente dalla località balinese di Padang Bai. Gli abitanti di Lombok dicono che la loro isola è come Bali 50 anni fa, anche se non ancora per molto. Senggigi, il paesino dove arrivano i traghetti, si sta già attrezzando per il turismo, mentre Kuta, essendo a Sud, ne è rimasta più immune. Tuttavia, negli ultimi tempi, molti imprenditori stranieri hanno acquistato i terreni attorno a Kuta e sicuramente non per costruirsi una modesta casetta dove coltivare bambù e banani. Inutile dire che la maggior parte dei progetti comprendono hotel di lusso e resort. 

Tornando ai giorni nostri, Kuta e tutta la costa meridionale sono ancora un susseguirsi di spiagge deserte e paradisiache collegate da un entroterra incontaminato dove i paesaggi bucolici costituiti da fitti agglomerati di palme circondano le stradine striminzite e dissestate che collegano i principali punti dell’isola. L’unico accorgimento è quello di fare attenzione alle maree, che in determinati giorni, soprattutto nel pomeriggio, fanno ritrarre talmente tanto il mare da non renderlo neanche più raggiungibile per immergerci i piedi. 

Kuta-lombok-scooter

Kuta è un paesino senza strade asfaltate composto da alcuni hotel a conduzione familiare, ristorantini modesti, un paio di bar sulla spiaggia e un unico posto che affitta motorini. Non aspettatevi di trovare un super negozio con una vasta scelta di ciclomotori, l’affitta-motorini è un uomo seduto su una sedia di fronte alla sua casetta che possiede 4 o 5 scooter. Rispetto a Senggigi, Kuta è il posto ideale per chi ama fare surf, poiché le spiagge che si incontrano sia verso est che verso ovest, offrono onde adatte ad esperti e novellini.

Kuta Beach è la spiaggia del paese ed è perfetta invece per chi preferisce arrostire al sole: è ampia e composta da una sabbia chiara e morbida che termina in una mare di varie tonalità di azzurro. Tuttavia poche persone fanno il bagno in mare, che piuttosto viene sfruttato per la pesca.

Lombok Kuta Beach

In un pomeriggio di totale ozio, aspettatevi di essere assaliti da un gruppetto di bambini che (tutti insieme) cercano di vendervi innumerevoli braccialetti. La cosa divertente è che loro, più che altro, lo prendono come un gioco. Per cui, se compri un braccialettino ad uno dei bambini, gli altri si offendono. E cosa fai, li fai rimanere male? Eh no, via a prendere un braccialettino ad ogni bambino!

Kuta-lombok-braccialetti

Per un pranzo veloce o un drink prima di cena, ci sono alcuni baretti spartani in bambù che si affacciano proprio sulla spiaggia. Se poi volete trattarvi bene per una sera, consiglio di cenare al Warung Bule, un ristorantino vicino alla spiaggia fondato dall’ex chef del Novotel di Kuta, che offre piatti ottimi a prezzi bassi (anche se più alti rispetto ad altri warung che trovate in zona). Per la cronaca, il warung è un ibrido tra un baracchino e un ristorantino, con pochi tavoli a cielo aperto, dove vengono serviti piatti tipici della cucina locale. 

Kuta è the place to be a Lombok se cercate la semplicità di paesaggi incontaminati e spiagge deserte lontano dal turismo di massa. Inoltre tutta la costa meridionale, a est e ovest di Kuta, sono ricche di spiagge bianche con un mare turchese, alcune ottime per surfare, altre per nuotare. Ma questo è tutto un altro post.. So, stay tuned!

Cheers!

 

 

6 pensieri su “Kuta Lombok: spiaggia, surf e natura

  1. Stefano Blasich

    Quanti bei ricordi si sono affacciati dentro di me.
    Settembre 2000: Singapore – Bali – Lombok

    Posti incantevoli, profondità umane, suoni e sapori, religiosità, culture e umanità sorprendenti.

    Unico cruccio: non aver approfittato dell’occasione per visitare le splendide Gili.

    Complimenti per il bel post che ha riaperto in me la porticina.

    1. Francesca Mc Closkey Autore dell'articolo

      Grazie mille Stefano! E’ sempre un piacere sapere che le parole di un post possono far riaffiorare i ricordi di un viaggio lontano nel tempo! :)

      In effetti ho fatto tutte e tre le Gili e sono stupende, ma forse a Lombok Sud si respira un’atmosfera più autentica, proprio come dici tu!

  2. riccardo

    Ciao Francesca! Innanzitutto complimenti per la precisione dei tuoi blog e per le foto che accompagni alle parti discorsive :)
    Volevo chiederti una info: come sei arrivata da senggigi a Kuta Lombok? sai dirmi quanto si spende all’incirca per arrivarci? perchè mi sto programmando il viaggio e, essendo da solo, devo un po farmi un idea dei possibili costi dei trasporti!
    Grazie mille fin da subito!!

    1. Francesca Mc Closkey Autore dell'articolo

      Ciao Riccardo! Scusami mi ero persa questo commento, spero non sia troppo tardi! Per arrivare a Kuta Lombok hai due alternative da Bali: prendere la Ferry Boat (molto lenta che ci mette circa 5 ore), oppure prendere le fast boat che costano circa 20 euro e ci impiegano un’ora e mezza circa. A Bali ci sono diversi posti al sud da cui partono: Padang Bay (io l’ho preso lì) oppure anche da Nusa Dua e Sanur. Buon viaggio! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>