Feira da Ladra: un sabato al mercato delle pulci di Lisbona

“Uscendo sul Largo de São Vicente, voltando a sinistra e passando sotto l’arco laterale, raggiungiamo un vasto spazio, il Campo de Santa Clara, dove ogni martedì e domenica è possibile vedere la Feira da Ladra, un pittoresco mercato di cianfrusaglie, qualcuna utile, altre probabilmente meno, qualcuna nuova, qualcuna vecchia, ma tutte senza dubbio un buon affare per gli strani venditori che in quei giorni espongono la loro mercanzia all’aria aperta, sul selciato. Certamente qui vengono fuori delle curiosità notevoli, sia artistiche che archeologiche.” F. Pessoa, Lisbona. Quello che il turista deve vedere, 1925.

Mercato antiquariato lisbona feira da ladra

Decidere di visitare una città con una guida del 1925 può avere i suoi svantaggi, come ad esempio arrivare in Praça da Figueira per vedere “il mercato più grande di Lisbona“, che in realtà è stato demolito nel ’49 o chiedere indicazioni per il Teatro Nacional Almeida Garrett senza ottenerle, perché il nome attuale è Teatro Nacional Dona Maria II. Tuttavia, tenere un occhio rivolto al passato permette anche di capire l’evoluzione della città e di rendersi conto con piacere che molte cose rimangono costanti nel tempo, ancora pregne del fascino e delle caratteristiche di epoche lontane. 

QUANDO ANDARE E COME ARRIVARE. La Feira da Ladra, un mercato delle pulci che si svolge tutti i martedì e i sabati a Lisbona, è uno di quei luoghi che si potrebbe descrivere ancora oggi con le parole senza tempo di Pessoa. L’unica differenza è che oggi si svolge di sabato, non più di domenica. Situato oltre il pittoresco quartiere di Alfama, il Campo de Santa Clara, per due giorni alla settimana, si anima di bancarelle che uniscono e confondono oggetti e atmosfere differenti. Il mercato si raggiunge scendendo alla fermata del mitico tram 28 sulla Rua São Vicente e camminando pochi minuti a piedi oppure scendendo alla fermata Santa Clara dell’autobus 734.

Le prime bancarelle che si incontrano entrando nello spazio dedicato al mercato espongono vestiti vintage, giacche di pelle, bigiotteria, accessori borchiati, sciarpe, borse e cappelli colorati e inusuali. Passeggiando si respira un’atmosfera vivace e alternativa. Diciamo che ricorda un po’ la Fiera di Sinigaglia, e anche la storica fiera milanese degli Oh bej! Oh bej! nei bej tempi andati, prima che qualcuno decidesse di trasformarla in qualcosa di più simile ad un’anonima fiera della salsiccia. Senza niente togliere alla fiera della salsiccia. 

Feira da Ladra Lisbona

Feira da Ladra mercato Lisbona

Proseguendo si raggiunge un piazzale in cui i venditori ambulanti sistemano su un lenzuolo appoggiato sull’asfalto ogni tipo di oggetto usato o di antiquariato. Che la vostra necessità sia di cambiare la stufetta elettrica, di recuperare delle bottigliette di vetro riciclate da usare come conserve, di acquistare un divano morbido o un quadro, qui trovate veramente di tutto. Dietro alle bancarelle gruppetti di anziani distinti in impermeabile, coppola e occhiali da sole, passano pazientemente la giornata in piedi tra saluti e chiacchiere.

Mercato lisbona sabato feira da ladra

Feira da ladra lisbona mercato usato

Mercato sabato lisbona Feira da Ladra

Per una breve pausa ci si può fermare a bere un caffè (o una ginjinha a piacimento) ad uno dei tavolini esterni del piccolo bar che si trova proprio su questo piazzale. Altrimenti, proseguendo, si incontra un cafè in cui la maggior parte dei giovani si siedono per godersi le belle giornate di sole. Da qui è anche visibile la chiesa di Santa Engràcia, che ospita il Pantheon Nazionale del Portogallo.

santa engracia pantheon lisbona

L’ultima parte del mercato è dedicata più che altro ad abiti e vestiti usati tra i quali bisogna spulciare per trovare magliette, golf e altri capi molto economici, ma meno alla moda. Ultimo suggerimento: se dopo tutto questo shopping vi è venuta fame, fermatevi in uno dei piccoli baretti in Rua do Paraiso a mangiare un golosissimo tosta mista, preparato con due fette di pane alentejano!

feira da ladra mercato usato antiquariato lisbona

Tosta mista lisbona

Cheers!

 

Un pensiero su “Feira da Ladra: un sabato al mercato delle pulci di Lisbona

  1. ANNAMARIA LAVINO

    Anch’io sono stata a Lisbona, ma non ho potuto visitare questa Fiera molto caratteristica e molto interessante.
    Il tuo articolo è molto bello. Leggendo sembra di viverlo direttamente. Complimenti, sei molto brava.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>